Luganolake

Pubblicato il 07 Agosto 2014 | da iCenter

0

IMPRESE SOSTENIBILI: SUL TETTO DI B&C SWISS UN NUOVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO

UN PERFETTO MODELLO DI COLLABORAZIONE TRA PUBBLICO E PRIVATO.

 È stato inaugurato ieri mattina a Stabio il nuovo impianto fotovoltaico nato dalla collaborazione tra l’Azienda Elettrica Ticinese, le Aziende municipalizzate del comune di Stabio e l’azienda di logistica B&C Swiss SA.

Composto da 960 moduli di fotovoltaico al silicio policristallino per una potenza complessiva di 250 kWp, l’impianto posato sul tetto dello stabilimento è in grado di generare 274 MWh di elettricità all’anno, sufficienti a coprire il fabbisogno di 71 economie domestiche. L’impianto è il risultato della proficua collaborazione tra AET, che ne ha curato la progettazione e l’installazione; AMS, che ha partecipato al suo finanziamento e BeC Swiss SA, che ha messo a disposizione una superficie di circa 3’000 m2 sul tetto dei suoi stabili. L’energia prodotta dal fotovoltaico sarà immessa nella rete e ritirata da AET e AMS.

La scintilla che ha fatto scattare questa perfetta sinergia tra pubblico e privato? La grande sensibilità di aziende come B&C Swiss, che contribuiscono in maniera determinante alla crescita della produzione del fotovoltaico in Ticino. All’inaugurazione erano presenti Claudio Cavadini, sindaco di Stabio, Marco Bertola, amministratore di B&C Logistic and Distrubution SA e dei direttori di AET e AMS, Roberto Pronini e Gianpaolo Pontarolo, i quali hanno sottolineato la validità di una forma di collaborazione capace di portare indubbi vantaggi a tutti i partner coinvolti.  

A.A.A. CERCASI TETTI

 sindaco-fotovoltaico

I finanziamenti a sostegno dell’operazione sono promettenti: lo scorso anno, il Consiglio Comunale ha seguito e approvato la linea adottata dal Municipio sul fotovoltaico, concedendogli l’opportunità di disporre di un credito quadro di un milione di franchi, per un quadriennio, per la realizzazione d’impianti su edifici privati.

“Siamo coscienti che la posa di un impianto fotovoltaico, non sempre rispecchia il primo pensiero (esigenza) di un proprietario, tuttavia siamo fiduciosi che con questa prima realizzazione altri ne verranno.”
Le parole del sindaco di Stabio spianano la strada a questa impresa sostenibile che il Ticino si appresta ad affrontare.

Non resta che concedere il tetto della propria azienda all’energia del sole, dunque.

AET
AMS
BCSWISS

 

  PER INFORMAZIONI:     Fonti da: comunicato stampa ufficiale e Giornale del Popolo  

 

 


Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto ↑

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien